Benetton: utile in ascesa del 14%

Il board di Benetton ha approvato oggi il risultati dell'anno finanziario 2004. Sale l'utile netto (+13,8%, a quota 123 milioni di euro), mentre calano i ricavi consolidati, da 1.859 a 1.686 milioni di euro.
Un decremento dovuto soprattutto alla dismissione del business relativo agli articoli sportivi, completato nella prima metà del 2003, e ai cambi valutari sfavorevoli. Le vendite di abbigliamento arretrano del 4,7% e si attestano sul miliardo e mezzo di euro. Nel 2005 il turnover dovrebbe leggermente ridursi, totalizzando una cifra compresa fra 1,62 e 1,65 miliardi di euro. L'utile netto dovrebbe riguardare il 6% delle vendite, contro il 7,3% del 2004. Quanto al management, l'intenzione del board è di nominare un secondo vice-presidente, previa approvazione degli azionisti: la scelta dovrebbe cadere su Alessandro Benetton, attualmente direttore e membro del comitato esecutivo del gruppo Benetton. Collaborerà con lo zio Carlo Benetton, attualmente unico vice-presidente.
Recentemente, Benetton ha siglato un accordo con il discount retailer giapponese Circle K Sunkus, per vendere negli store a insegna Circle K una serie di proposte - compresi cosmetici, occhiali e macchine fotografiche - realizzate appositamente per questo canale. Circle K si articola in un network di oltre 6.330 negozi nel Paese del Sol Levante, compresa una catena di hard discount "100 yen".
fi
stats