Blue Blood ad Amsterdam: esordio a luglio con il primo monomarca

Si inaugura a fine luglio, durante l’Amsterdam Fashion Week, il primo negozio monomarca Blue Blood, nella capitale olandese. È uno spazio di proprietà di 200 metri quadri, che distribuirà per il 75% la collezione omonima insieme ad articoli complementari.
Biciclette, libri d’arte, orologi vintage, proposte di brand quali Nike, Adidas, Tretorn, Cutler and Gross e Globetrotter andranno a completare l’offerta del punto vendita. A seguire, è prevista l’inaugurazione di un monomarca a Tokyo, nel 2007, per il brand olandese che oggi fa capo per il 52% a Jam Session Group di Parma, azienda che produce il brand Guru.
In seguito all’acquisizione, avvenuta lo scorso anno, la collezione di jeans di ricerca è prodotta quasi interamente in Europa (quasi tutti i jeans vengono realizzati in Italia), con un’immagine più classica, sofisticata e pulita. Oggi Blue Blood è distribuita in oltre 400 negozi nel mondo e ha un fatturato 2005 di 7 milioni di euro. I mercati prioncipali sono Italia, Olanda, Gran Bretagna, Stati Uniti, Giappone e Germania.
c.me.
stats