Blufin chiuderà il 2003 a quota 83 milioni di euro

Continua il trend positivo di Blufin che chiuderà il 2003 con un aumento del fatturato del 4%, a quota 83 milioni di euro. A Pitti Immagine Uomo verrà presentata la nuova collezione di camicie, cravatte e polo Blumarine Uomo. Sul fronte retail, è stata inaugurata la seconda boutique di Tokyo.
“Il 2003 è stato ancora un anno positivo – ha spiegato a fashionmagazine.it Gianpaolo Tarabini, amministratore unico di Blufin -. Per 2004 prevedo un ulteriore incremento del fatturato tra il 5 e il 10%: senza dubbio vi sarà una ripresa dei mercati esteri, mentre le prospettive per l’Italia non sono così rosee”.
“Il nostro Paese - ha continuato - sta scontando una serie di problemi, in primis l’eccessiva offerta di prêt-à-porter di lusso e il preliferare di outlet center. Con una conseguenza innegabile: il mercato è confuso e la gente non capisce più quale sia il prezzo giusto”.
Blufin, con le sue linee Blumarine, Anna Molinari e Blugirl, non è infatti presente negli shopping center a prezzi scontati: “E non intendiamo farne parte – ha precisato l’amministratore unico della società carpigiana - anche perché gestiamo i nostri monomarca, attualmente 33 nel mondo, in modo oculato e tale da non necessitare di questi canali di sbocco per le rimanenze”.
Sul fronte retail, a Tokyo è appena stato inaugurato il secondo monomarca Blumarine-Anna Molinari della città, di 227 metri quadri, nel quartiere di Aoyama in partnership con il gruppo Bluebell.
“Negli Stati Uniti abbiamo in programma di aprire punti vendita all’interno dei department store – ha aggiunto Tarabini -. Con un sogno nel cassetto, quello di avviare una boutique a Beverly Hills”.
Le novità di Blufin non finiscono qui: “Saremo presenti a Pitti Immagine Uomo - ha detto il titolare di Blufin - con la nuova collezione Blumarine Uomo di camicie, cravatte e polo che abbiamo dato in licenza alla Frarica di Carpi”. “Inoltre - ha concluso – pensiamo di realizzzare una nuova linea Blumarine Sporting dedicata al jogging e alla palestra”.
e.c.
stats