Bogner inaugura la showroom milanese, pensando all'espansione internazionale

Una giornata speciale quella di ieri per Willy e Sonia Bogner, che hanno inaugurato ufficialmente la showroom milanese di via Morimondo 23: 400 metri quadri su due livelli dove sono presenti tutte le linee del mondo Bogner. Si tratta di uno step importante per l'azienda tedesca, che celebra quest'anno l'ottantesimo anniversario con un intenso programma di festeggiamenti, dopo aver chiuso un 2011 in crescita del 10% a 213 milioni di euro.
"Milano è una città fondamentale non solo per dialogare con il mercato italiano, ma anche per i rapporti con gli operatori provenienti da Europa, Russia, Middle East, Usa e Asia - ha spiegato a fashionmagazine.it Willy Bogner -. Una piattaforma per dare ulteriore slancio al nostro programma di espansione internazionale".
L'azienda - la cui proposta va dall'abbigliamento da sci alla moda attraverso varie linee (Bogner Woman, Bogner Man, Bogner Kids Sonia Bogner, Fire + Ice) attualmente esporta circa il 50% della propria produzione in 35 Paesi al di fuori di quelli di lingua tedesca: l'Italia è uno degli obiettivi per la crescita dei vari segmenti e Bogner sta "valutando location per aprire prossimamente uno store a Milano".
Il brand tedesco, che ha già all'attivo 69 negozi nel mondo e un affermato canale di e-commerce, tiene sotto stretta osservazione anche i mercati dell'Est Europa e dell'ex Unione Sovietica nonché il colosso cinese, dove sta pianificando aperture a Hong Kong e a Pechino.
Ieri è stata l'occasione anche per un "assaggio" di un altro dei talenti di Willy Bogner, quello di film maker: performance mozzafiato sugli sci in 3D e un esclusivo viaggio nei 50 anni della Willy-Bogner-Film, compresa la sua partecipazione nel ruolo di spericolato cameraman sugli sci per la fortunata serie di pellicole di James Bond.
I festeggiamenti per gli 80 anni proseguiranno con azioni di vario tipo per tutto il corso del 2012 per concludersi con un grande evento il prossimo dicembre a Monaco di Baviera.
stats