Bologna Fashion Shoe: nuovo appuntamento in un'ottica di rilancio

Parte lunedì 8 luglio a Bologna Fashion Shoe, rassegna della calzatura organizzata da BolognaFiere con Anci per presentare le novità per l’estate 2003 e i riassortimenti di oltre 200 aziende. Per la prima volta si presentano 43 pellettieri. Appuntamento fino a mercoledì 10 luglio nel padiglione 36 del quartiere fieristico emiliano con oltre 200 aziende, coinvolgendo anche i pellettieri in un’area di circa 1.000 metri quadri per dare ossigeno a una mostra fino a oggi mai decollata. “In un momento in cui la debolezza del mercato è evidente ci è sembrato opportuno, come associazione, acquistare uno spazio collettivo per offrire alle nostre aziende la possibilità di sondare nuovi sbocchi a prezzi più convenienti rispetto a una partecipazione individuale”, spiega Mauro Muzzolon, direttore dell’Aimpes. A Bologna i pellettieri, in gran parte produttori di borse ma anche di altri accessori come i guanti, proporranno soprattutto pronto moda, oltre ad alcune anticipazioni dell’estivo 2003. La stessa cosa faranno i calzaturieri. Studiata inizialmente come alternativa all’Expo Riva Schuh di Riva del Garda, Bologna Fashion Shoe è stata successivamente focalizzata come preselezione su un segmento più alto di prodotto. Ma nei primi tre appuntamenti non è stata premiata né dal numero di espositori né, tantomeno, da quello dei visitatori, in particolare esteri. Al punto da costringere gli organizzatori a posticiparne le date, proprio per staccarla temporalmente dalla rassegna del Garda, senza tuttavia entrare in collisione con i saloni di settembre. Da segnalare, in questa sessione, il corso di visual merchandising organizzato da Federcalzature, Anci e Fiera Bologna nelle prime due giornate della manifestazione.
m.d.p.
stats