Bonazzi acquista Bulgari Filati

Il Gruppo Bonazzi, colosso operante nel settore dei filati (con la divisione Aquafil) e tessuti artificiali (attraverso Aquafabric) con un fatturato complessivo 2001 di oltre 550 milioni di euro, nelle ultime settimane dello scorso anno ha acquisito la Bulgari Filati, azienda di Ponte San Marco (Br) specializzata nella produzione di filati ricoperti con un giro d'affari di circa 45 milioni di euro. L'operazione è avvenuta attraverso la Aquafil Textile Yarns che diventa in questo modo la seconda business unit del gruppo con un fatturato attorno ai 130 milioni di euro (la prima unità in termini dimensionali resta quella impegnata nella produzione della fibra Bcf per la realizzazione di moquette e tappeti, leader mondiale nel settore). Proprio in Aquafil Textile Yarns, società con sede ad Arco (Tn) e unità produttive ad Asola (Mn) e Rovereto (Tn), è arrivato a fine novembre Maurizio Limonta in qualità di direttore commerciale. Limonta, 41 anni, per quattro anni responsabile marketing degli elastomeri della Bayern Italia, ha annunciato "l'intenzione di rafforzare l'immagine di una azienda con prodotti all'avanguardia. Come nel caso della microfibra poliolefinica Dryarn, per cui siamo gli unici produttori al mondo".
stats