Bottega Veneta riapre la boutique di Cannes

Bottega Veneta ha scelto le affollate giornate del Festival di Cannes per celebrare la riapertura della boutique nella famosa città della Costa Azzurra. Un nuovo spazio più ampio, situato al 65 di boulevard de la Croisette: dopodomani si terrà il cocktail inaugurale alla presenza dell’amministratore delegato Patrizio di Marco, insieme alla seconda tappa europea della mostra itinerante "The Knot: A Retrospective", dedicata ai 30 anni della nota clutch dalla forma arrotondata.
Lo store, 220 metri quadrati su due piani collegati da un ascensore in vetro, ospiterà una vasta scelta di prodotti a logo BV: borse, valigeria, calzature, piccola pelletteria, fine jewelry e abbigliamento donna. Il punto vendita è caratterizzato da una minuziosa cura dei dettagli, tratto inconfondibile della storica maison dal 2001 nell’orbita di Gucci Group: teche realizzate a mano, maniglie delle porte rivestite in pelle, vetrine verticali d’acciaio e legno di palma dalla forma aerodinamica, mobili rivestiti di mohair e tappeti in pura lana neozelandese.
Un’atmosfera intima e ricercata, enfatizzata da una palette di colori neutri e tonalità terra, ideata dallo stesso Tomas Maier, al timone creativo di Bottega Veneta, che spiega: “Cannes offre un’estetica particolare, un glamour riconosciuto e invidiato in tutto il mondo, che mi rende felice di espandere qui la nostra presenza. È originale anche il design del 65 Croisette: una combinazione di funzionalità e maestria artigianale che rispecchia la filosofia di Bottega Veneta. Sono entusiasta di offrire ai nostri clienti la possibilità di fare shopping in questo ambiente nuovo e invitante”.
I dati sembran dar ragione al talentuoso Maier: le vendite nette della griffe hanno registrato un più 31,5% nel primo quarter 2008 a periodi comparabili, con aumenti significativi per tutte le categorie di prodotto.
d.p.
stats