Bottega Veneta: una nuova veste per lo store milanese

È stato di recente riaperto il negozio milanese di Bottega Veneta, completamente ristrutturato. Il rinnovo dell’insegna di via Montenapoleone 5, circa 225 metri quadri disposti fra piano terra e il livello inferiore, è stato studiato per riflettere l’evoluzione delle collezioni e creare un ambiente più confortevole e intimo per la clientela.
All’interno del punto vendita è disponibile l’intera gamma di prodotti della griffe che fa capo a Gucci Group, fra cui prêt-à-porter maschile e femminile, valigeria, piccola pelletteria, borse, eyewear, calzature, alta gioielleria e arredamento. Lo spazio riflette il distintivo concept store progettato dal direttore creativo Tomas Maier; ogni elemento interno, dai tavoli in noce alle vetrine espositive, fino alle maniglie delle porte rivestite in pelle, è stato realizzato su misura. La palette discreta e lussuosa, caratterizzata da colori neutri sbiaditi e dalle tonalità della terra, esalta ulteriormente il senso di privacy, comfort e raffinatezza della shopping experience.
“La boutique di Milano ha aperto per la prima volta nell’estate 2002 e il marchio si è sviluppato notevolmente da allora - ha spiegato Maier -. Abbiamo voluto ridisegnare l’interno dello shop, per rispecchiare il modo in cui il brand è cresciuto e per migliorare l’esperienza del cliente, sulla base di ciò che abbiamo imparato attraverso gli altri store”.
d.p.
stats