Brian & Barry acquista la catena Boggi

Brian & Barry, società di Monza nota per gli omonimi punti vendita, acquista da Fin.part l’insegna di abbigliamento Boggi con i suoi 29 punti vendita, presenti soprattutto a Milano. Resta al momento un 1% in mano a Paolo Boggi. "Ufficialmente l’operazione con la Fin.part si è conclusa – dichiara Carlo Zaccardi, titolare insieme ai fratelli Claudio e Roberto della società, con fatturato 2002 di circa 13 milioni di euro– anche se fino al 13 febbraio il precedente titolare Paolo Boggi, che dispone dell’1%, può vantare un diritto di prelazione". "La Brian & Barry, fondata nel 1986 - prosegue Zaccardi - entrerà così in possesso dei 29 punti vendita Boggi (con un giro d’affari di circa 25 milioni di euro e 160 dipendenti) presenti soprattutto a Milano (tra i quali ricordiamo i negozi di piazza San Babila, 250 metri quadri, di via Borgogna angolo Durini, con ben 26 vetrine, di Largo Augusto e corso Buenos Aires, 600 metri quadri) ma anche a Gallarate, Varese, Novara, Siena e nei più importanti aeroporti italiani (Milano Linate, Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Venezia Marco Polo), oltre ai due store svizzeri di Cran e Ginevra". Attualmente la Brian & Barry dispone di undici punti vendita multi brand (di cui tre outlet) a Monza, Seregno e Alba. I punti vendita spaziano tra l’abbigliamento maschile, femminile e giovane e la loro offerta è composta al 60% di brand di target elevato (ad esempio Kiton, Loro Piana, Etro, Church per l’uomo, Brunello Cucinelli, Fay e Moncler per la donna e Adidas, Puma per il giovane) e al 40% della private label Brian & Barry. "Il nostro obiettivo – continua Carlo Zaccardi – è quello di raddoppiare entro cinque anni i punti vendita Boggi. Uno sviluppo che di fatto, grazie al progetto di un razionalizzazione degli spazi, coinvolgerà al 30% anche l’insegna Brian & Barry. L’idea è proprio quella di portare una nuova ventata di vitalità nel settore, a partire da Milano. E - perché no?- magari dai negozi di piazza San Babila e via Durini". "La trattativa - conclude Zaccardi - è stata gestita dal professore Sandro De Bruno dello Studio Gabrielli di Milano, mentre la parte legale è stata seguita dallo studio Albertazzi Delli Santi & Partners".
e.c.
stats