Brigatti rilancia con Malerba e progetta un opening a Milano

Brigatti, storico marchio di abbigliamento e accessori, punta al rilancio dall’estate 2003, dopo essere entrato a fare parte del gruppo Malerba. Anteprima sulla collezione durante Milano Moda Uomo. In febbraio aprirà un monomarca nel capoluogo lombardo. “Intendiamo recuperare la tradizione di Brigatti come lifestyle raffinato per uomo e donna - spiega Guido Scalfi, presidente e azionista di maggioranza del gruppo Malerba, di cui detiene il 51% mentre il resto è appannaggio della famiglia Malerba -. Per questo alla presentazione della linea, il prossimo 26 giugno a Palazzo Crivelli in via Pontaccio 12 a Milano, sarà abbinata una mostra sull’iter ultra-centenario di questa collezione”. Uno dei punti fondamentali del rilancio è la distribuzione. “Ci rivolgeremo a un numero selezionato di punti vendita – prosegue Scalfi - ma vogliamo investire anche sui monomarca, il primo dei quali sarà avviato nel centro di Milano: la superficie sarà di circa 400 metri quadri, che ospiteranno non solo le proposte Brigatti, ma anche il meglio di altre Case in linea con la filosofia del marchio”. Non solo: nella boutique saranno creati una mini-club house, un’area di informazione sugli eventi sportivi e altre occasioni di svago e relax. “Ulteriori single-label seguiranno quello di Milano – dice Scalfi –. Stiamo studiando la possibilità di insediarci in località di villeggiatura chic, come Portofino o Sankt Moritz”. Alla voce fatturato, sempre con riferimento specifico a Brigatti, obiettivo per il triennio 2002-2005 è arrivare a superare sette milioni e mezzo di euro realizzati per un terzo in Italia e per il resto all’estero, con precedenza a mercati come il Far East e gli Usa. Invece per quanto riguarda il giro d’affari del gruppo Malerba, il 2001 si è chiuso a quota 50 milioni di euro circa (50% realizzati in Italia e 50% oltrefrontiera), una cifra che secondo Scalfi si manterrà stabile con il 2002. La redditività è stata di 750 mila euro “che contiamo di raddoppiare entro la fine di quest’anno”, precisa Scalfi. Al gruppo fanno capo, oltre a Brigatti, le calze e l’underwear Malerba e la licenza Verri Sport uomo. Invece un’altra licenza, Missoni Sport, è rientrata nell’orbita della Casa madre.
a.b.
stats