British Fashion Awards: Bailey trionfa e annuncia che Burberry sfilerà ancora a Londra

Cerimonia di premiazione ieri sera a Londra per i vincitori dei British Fashion Awards 2009, riconoscimenti istituiti dal British Fashion Council, in collaborazione con Swarovski: Christopher Bailey, direttore creativo di Burberry, è stato nominato Designer of the Year. In questa occasione ha annunciato che in febbraio Burberry Prorsum sfilerà nella capitale britannica, come già aveva fatto a settembre.
All'evento, che si è tenuto nell'edificio in stile vittoriano delle Royal Courts of Justice, non hanno voluto mancare celebrity come Victoria Beckham, Claudia Schiffer ed Eva Herzigova, oltre a numerosi stilisti - in primis Vivienne Westwood -, modelle, giornalisti e selezionati "addetti ai lavori".
Presentato da Lauren Laverne, il gala ha portato sotto i riflettori, oltre a Bailey (e al marchio Burberry, che si è aggiudicato il Designer Brand Award e che salirà in pedana a Londra durante la prossima tornata del ready to wear femminile), Kim Jones che si è distinto nella categoria Menswear grazie alla sua capacità di rinnovare la collezione Dunhill, mentre Peter Pilotto e Holly Fulton hanno ottenuto le statuette messe in palio da Swarovski per i talenti emergenti, rispettivamente nelle categorie abbigliamento e accessori.
A proposito di accessori, in questa categoria ha primeggiato Katie Hillier, artefice della linea omonima e, in passato, a fianco di Marc Jacobs per la collezione Marc by Marc Jacobs, Luella, House of Holland e Samantha Thavasa. Tra i premiati anche Christopher Kane e John Galliano per l' "Outstanding Achievement in Fashion Design". La modella dell'anno è invece Georgia May Jagger, sensuale protagonista della campagna primavera 2010 di Versace, nonché figlia di Mick Jagger e Jerry Hall. A un'altra top, Kate Moss, è stato assegnato London 25, un attestato del carisma di questo personaggio, che più di ogni altro incarna lo spirito di Londra come capitale internazionale del glamour e della moda.
a.b.
stats