Brunello Cucinelli: "campione" 2006 per l'Economia

Brunello Cucinelli, imprenditore e stilista umbro specializzato nel cashmere, è uno dei vincitori del premio "Il campione" per la categoria Economia. L’onorificenza, ideata da Mario Furlan, è assegnata alle persone che sono riuscite a migliorare il proprio ambiente professionale e sociale, oltre a trasmettere messaggi e valori.
Moderno mecenate, Cucinelli viene premiato oggi a Milano per "aver reso possibile il restauro del borgo medievale di Solomeo, sede dell'azienda". "Il mio sogno - spiega Cucinelli - è sempre stato quello di rendere il lavoro dell'uomo più umano, nel rispetto della sua dignità".
La giuria del premio è composta dai direttori di otto quotidiani italiani: Ferruccio De Bortoli de Il Sole 24 Ore, Paolo Mieli del Corriere della Sera, Vittorio Feltri di Libero, Giancarlo Mazzuca del Quotidiano Nazionale, Giovanni Morandi del Giorno, Giulio Anselmi de La Stampa, Gigi Bacialli del Gazzettino, Maurizio Belpietro de Il Giornale e Antonio Di Rosa della Gazzetta dello Sport. Dieci i premiati, uno per ciascuna categoria: cultura, spettacolo, sport, ambiente, volontariato, comunicazione, integrazione razziale, economia, scienza e coraggio. Tra i “campioni” del 2006, oltre a Cucinelli, anche Candido Cannavò, Renzo Arbore e Fabrizio Gatti.
Tra gli insigniti delle passate edizioni: Ermanno Olmi per la Cultura, Gino Strada per il Volontariato, Emma Bonino per l'Integrazione razziale.
e.f.
stats