Brunello Cucinelli: presentata la domanda di ammissione alla Borsa

La Brunello Cucinelli ha presentato a Borsa Italiana la richiesta formale di ammissione alla quotazione a Piazza Affari. "Siamo pronti ad aprire le porte del piccolo borgo di Solomeo a 'investitori-soci' che vorranno sentirsi nuovi custodi dei nostri valori per i prossimi decenni - ha commentato Brunello Cucinelli (nella foto) - nel rispetto dell'essere umano e della sua dignità morale ed economica".
"Spero che il progetto di quotazione - ha aggiunto l'imprenditore, che ha fondato l'omonima realtà, attiva in oltre 50 Paesi, nel 1978 - accompagni i nostri obiettivi di crescita sana, garbata e sostenibile". L'impresa, come sottolinea Cucinelli, "accoglierà nuovi e giovani manager da tutto il mondo, con i quali poterci confrontare, e che non sempre dovranno pensarla come noi".
Global coordinator dell'operazione sono Bank of America Merrill Lynch e Mediobanca-Banca di Credito Finanziario. Quest'ultima agirà anche in qualità di responsabile del collocamento per l'Opvs e sponsor.
Consulenti incaricati per il gruppo umbro sono NCTM Studio Legale Associato e Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom. La società di revisione è Ernst & Young.
a.b.
stats