Bruno Bordese si allea con Romit

Bruno Bordese ha stretto un rapporto triennale con Romit per la produzione delle sue calzature maschili. La prima collezione realizzata con il calzaturificio marchigiano debutterà a Pitti Uomo con l’autunno-inverno 2010/2011.
Nata alla fine degli anni Settanta, Romit si è specializzata da subito nella produzione di scarpe (soprattutto per l’uomo) per griffe come Bally, Zegna, Bruno Magli, Tom Ford, Dunhill e Allen Edmond. Al momento, il 60% del suo fatturato (il dato al 30 novembre 2009 è di 10,2 milioni di euro) proviene dalla collaborazione con i marchi e il restante 40% dalle vendite realizzate attraverso il campionario aziendale, destinato soprattutto ai mercati russo, cinese e americano.
m.g.
stats