Bruno Magli Usa fuori dal Chapter 11 ai primi di dicembre

Bruno Magli Usa, controllata statunitense dell'omonimo calzaturificio emiliano, potrebbe uscire dalla protezione del Chapter 11, una sorta di amministrazione controllata italiana, già agli inizi del mese prossimo. Il piano di riorganizzazione della unit americana è stato, infatti, approvato dalla corte texana preposta.
Come spiegano dalla società partecipata dal fondo Opera, Bruno Magli Usa si focalizzerà sulle attività wholesale. Dopo la chiusura di tutti i punti vendita americani, ora il rilancio della griffe sul mercato a stelle e strisce riparte con un nuovo shop in shop a Beverly Hills, all’interno dello store Arthur Beren, retailer di calzature di alta gamma in Wilshire Boulevard.
Quanto al mercato italiano, pare che si stiano realizzando tutte le premesse per attuare un riposizionamento del brand.
e.f.
stats