Bruno Magli raddoppia a New York

Ha aperto ieri al 789 di Madison Avenue, nel centro di Manhattan, la seconda boutique di Bruno Magli a New York. Continua così il piano di rilancio della griffe che proseguirà con l'apertura di altri due monomarca a Mosca e Kuwait City, sempre nel mese di giugno. Il punto vendita di 245 metri quadri adotta il rinnovato concept-design dei negozi Bruno Magli, disegnato dall'architetto francese Christophe Carpente.
"L'apertura di Madison Avenue - afferma Eugenio Moselli, presidente della Bruno Magli - rientra in un'ottica di potenziamento degli investimenti sul mercato americano, ritenuto da sempre uno dei più importanti per la società, nel quale a fine anno contiamo di ottenere un aumento di fatturato di oltre il 20%".
Attualmente Bruno Magli realizza oltrefrontiera il 70% del fatturato, pari a 73 milioni di euro nel 2002. "Nonostante una congiuntura economica non favorevole - conclude Eugenio Moselli - continuiamo nella realizzazione del nostro piano di rilancio del brand attraverso un impegnativo programma di aperture, finalizzato a incrementare la presenza della Bruno Magli all'interno dei mercati ritenuti strategici."
s.p.
stats