Bulgari: in lieve aumento il fatturato del terzo trimestre, in calo quello a nove mesi

I ricavi trimestrali di Bulgari hanno segnato un rialzo dello 0,9% a 181,9 milioni di euro (+8,1% a cambi comparabili) rispetto all’analogo periodo del 2002, mentre quelli a nove mesi sono scesi a 512 milioni, in calo dell’1,3% (+5,6% a cambi costanti). Depresso il mercato dell’orologeria, ma l’a.d. Francesco Trapani ha dichiarato di avere fiducia nelle collezioni che debutteranno prossimamente.
I primi nove mesi hanno visto un consistente aumento delle vendite in Giappone e in Estremo Oriente, un lento recupero negli Stati Uniti e un leggero calo in Italia e nel resto d’Europa. A livello merceologico sono stati particolarmente favoriti gli accessori (+63%) e la gioielleria (+15,6%), mentre i profumi hanno rivelato una maggiore debolezza (+3,9%). In crisi l’orologeria, che ha subito un –12,9%.
Il bilancio del gioielliere romano si è concluso con un utile netto a 18,9 milioni di euro (+35,1%) nel terzo trimestre e a 43,9 milioni di euro (+20,2%) nel periodo gennaio-settembre 2003. Come ha evidenziato lo stesso Trapani, anche la gestione operativa non ha deluso: la performance del trimestre è stata +14,6%, quella a nove mesi +9,8%.
e.f.
stats