Buon inizio d'anno per Marcolin

Il produttore di occhiali Marcolin archivia il primo trimestre con un +10% del giro d'affari, salito a 57,5 milioni di euro, grazie anche a linee recenti come Tod's, Hogan e John Galliano. La riorganizzazione interna, intrapresa lo scorso anno, ha portato inoltre a un incremento a livello di margine operativo lordo e di risultato operativo, saliti rispettivamente del 37,5% e del 40%.
L'ebitda del periodo ha infatti raggiunto i 9,5 milioni di euro, mentre l'ebit ha totalizzato 7,7 milioni. Con un balzo in avanti del 44%, l'utile netto ha quindi raggiunto i 6 milioni di euro.
A livello di mercati l'Italia ha fatto registrare un +19%, mentre il resto d'Europa è rimasto pressoché stabile sui livelli del primo trimestre 2009. Negli Usa il gruppo è cresciuto del 6% e nel resto del monto ha messo a segno un +25%, sostenuto da Far East ed Emirati Arabi.
A commento dei risultati, l'a.d. e direttore generale Massimo Saracchi ha dichiarato che anche gli ordinativi stanno registrando un aumento importante e che le nuove collezioni vengono accolte con favore sui mercati internazionali. “Sono fiducioso - ha anticipato - che nel 2010 il gruppo potrà conseguire risultati eccellenti e in crescita rispetto all'anno precedente”.
e.f.
stats