Burani: asta prorogata fino al 16 aprile

Anche se il bando prevedeva la consegna delle buste con l'offerte entro ieri, i commissari straordinari di Mariella Burani Fashion Group hanno chiesto al ministero dello Sviluppo Economico una proroga dell'asta per le manifestazioni vincolanti di interesse fino al 16 aprile, per consentire agli investitori interessati di preparare al meglio, la documentazione necessaria.
Secondo indiscrezioni la mossa dei commissari Francesco Ruscigno e Rossella Strippoli di chiedere più tempo sarebbe stata dettata dal recente interesse per l'operazione da parte di nuovi investitori cinesi. Dopo il primo bando per le manifestazioni non vincolanti di interesse erano cinque i pretendenti al Mbfg (che conta, oltre al polo produttivo di Cavriago, anche cinque boutique in Italia): Ittierre, Sartoria Partenopea, R Consulting e Media Parfums, mentre dall'estero era arrivata un'offerta dal fondo di Hong Kong Pyrro.
an.bi.
stats