Burani: la procura di Milano chiede il fallimento di Bdh

La procura di Milano avrebbe presentato, presso il Tribunale di Milano, istanza di fallimento di Burani Designer Holding N.V. (Bdh), una delle holding a monte della catena di controllo di Mariella Burani Fashion Group con sede ad Amsterdam.
Lo pubblica l'agenzia Reuters citando fonti giudiziarie. Secondo i pm milanesi Luigi Orsi e Mauro Clerici, Bdh avrebbe sede effettiva a Milano e presenterebbe un debito di 20 milioni, 15 dei quali nei confronti delle banche e il resto verso il Mariella Burani Fashion Group (il debito complessivo della società al 30 novembre risulta pari a 492,6 milioni di euro). A seguito dell'istanza, è previsto che sia nominato un giudice fallimentare e che si svolga un'udienza dove la holding dei Burani avrà la possibilità di dimostrare che il debito è stato cancellato o ristrutturato.
In base a quanto riportato ieri dall'agenzia Ansa, in questi giorni il cda si è incontrato per discutere in merito alla nomina di un nuovo advisor finanziario dopo l'uscita di scena di Mediobanca (vedi fashionmagazine.it del 7 gennaio). Il board avrebbe dato mandato al presidente e all'a.d. di individuarlo all'interno di una “rosa ristretta”.
e.f.
stats