Burberry: trimestre in crescita del 33%

Burberry, il brand di abbigliamento di proprietà della britannica Great Universal Stores, ha di nuovo superato le aspettative mettendo a segno un significativo balzo in avanti nelle vendite trimestrali. Le vendite totali relative ai tre mesi chiusi al 31 dicembre 2002, infatti, sono salite del 33%, escludendo l’impatto dell’acquisizione della società di distribuzione in Asia.
Includendo le acquisizioni, l’incremento è del 18%. Le vendite al dettaglio sono salite del 32%, guidate dal buon andamento presso gli store già esistenti e presso i sette aperti di recente e hanno rappresentato il 63% sul totale. Come sottolineano dalla sede di Londra, i risultati sono stati buoni soprattutto negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Se le vendite all’ingrosso sono rimaste stabili, i ricavati delle licenze sono saliti del 9%. “Questi risultati confermano che l’andamento è sempre in linea con gli obiettivi fissati al momento dell’Ipo”, ha detto la Ceo Rose Marie Bravo.
ed
stats