Byblos: al via un piano di aperture

È una primavera intensa quella di Byblos, marchio di Swinger International, pronto ad affrontare i prossimi mesi con un set di nuovi opening. Il brand, che ha chiuso il 2007 a 100 milioni di euro, prevede per la fine del 2008 una crescita del fatturato tra il 10 e il 20%.
Nel mirino di Byblos figura soprattutto la Cina, in vista delle Olimpiadi di agosto. Il 10 aprile scorso l'azienda ha infatti tagliato il nastro del suo quinto punto vendita nell'ex Celeste Impero, in concomitanza con l'apertura del mall Central Place a Pechino. Un'inaugurazione che ha seguito di poco l'avvio dello store di Shanghai di metà febbraio (100 metri quadrati presso il mall Time Square Pudong), realizzato in partnership commerciale con Tianying Co., come quelli di Wenzhou, Ningbo e Hanzhou.
Il concept riprende gli stilemi del flagship di via Spiga a Milano, con pavimenti in resina effetto metallico e specchiato e arredi dominati dal colore bianco cangiante. I tavoli espositivi sono stati trasformati in contenitori multiuso, mentre un'intera parete è stata dedicata all'eyewear Byblos. Vivaci le pareti, animate da light box, con le immagini dell'ultima campagna stampa del brand disegnato da Manuel Facchini.
I prossimi opening toccheranno Riga (Lettonia) e successivamente Cipro, dove esordirà il primo monobrand Blu Byblos, la linea giovane dell'etichetta.
a.t.
stats