Calendario delle sfilate: "salvata" da Prada e Fendi la giornata di giovedì 25

La Camera Nazionale della Moda ha diramato ieri in tarda serata il calendario di Milano Moda Donna: rispetto alla previsione di un affollamento sul weekend, un giovedì 25 forte "grazie a Prada e Fendi", tiene a sottolineare il presidente Mario Boselli.
“Alla fine le cose sono andate meno peggio di come sembravano mettersi, ma in futuro bisognerà assolutamente cambiare metodo” aggiunge il presidente di Cnmi, che tuttavia non ha ancora ritrovato il suo proverbiale buonumore.
Si parte come previsto mercoledì 24 alle 11 con Elena Mirò per una giornata dedicata soprattutto ai giovani, grazie alle passerelle di Next Generation e New Upcoming Designers N-U-De, ovvero Chicca Lualdi Beequeen, Gilda Giambra, Cristiano di Cristiano Burani e Mauro Gasperi, ma anche a marchi come Angelo Marani e 1a Classe Alviero Martini.
Giovedì 25 sarà, come dicevamo, la giornata dei “cavalieri bianchi” Prada e Fendi - a cui va il merito di avere risollevato le sorti di un calendario che altrimenti sarebbe stato schiacciato di fatto su tre giorni - ma anche di linee giovani di primissimo piano come Blugirl, Just Cavalli e Moschino CheapandChic.
Venerdì 26 parte un tour de force di ben 17 sfilate (di cui però cinque doppie): si parte alle 9 di mattina con Dsquared2, per finire con l’ultimo show previsto alle 9 di sera (ma i ritardi saranno pressoché inevitabili). In pedana nomi come Blumarine, Sportmax, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferré, Armani con l’Emporio, Versace e Jil Sander.
Stesso ritmo incalzante sabato 27, con 15 fashion show di cui solo due doppi – quelli di Giorgio Armani e Gucci - e tante maison di richiamo: da Max Mara a Les Copains, da Iceberg a Moschino, da John Richmond a Emilio Pucci.
Domenica 28 altra giornata frenetica, dalle nove alle nove orario continuato, con appuntamenti imperdibili quali Dolce & Gabbana, Roberto Cavalli e Missoni, Salvatore Ferragamo ed Ermanno Scervino.
Un lunedì 1 marzo piuttosto tranquillo con solo otto sfilate - tra cui Mila Schön, Mariella Burani e Laura Biagiotti - chiuderà il sipario sulla fashion week milanese.
c.mo.
stats