Camicissima: l'espansione in Russia parte da una vetrina a Mosca

Camicissima, brand specializzato nel settore camicie (ma non solo) che dà il nome a un network di monomarca, ha siglato un accordo con un partner russo, in vista di un articolato progetto di espansione nel Paese ex sovietico. Il primo passo è stato l'opening di una boutique presso il Centro Commerciale Prazhsky Passazh di Mosca.
L'intesa prevede l'apertura di 71 vetrine Camicissima nei prossimi sei anni, di cui le prime nove entro fine 2012. Tutti gli store saranno contraddistinti dal nuovo concept varato con il flagship di piazza Cavour, a Milano, e presenteranno un'offerta completa: camicie, dunque, ma anche cravatte, maglieria e giubbotti.
Come spiega Fabio Candido - presidente di Fenicia, realtà cui fa capo la label e che nel 2011 ha registrato un fatturato di 46,2 milioni di euro, grazie anche alla linea Feni Uomo - si tratta di un tassello di un'ampia strategia di internazionalizzazione, "decisamente ambiziosa, ma sempre più concreta e reale, dal momento che oggi siamo presenti, oltre che in Russia, in Egitto, Emirati Arabi, Grecia, Spagna, Libano, Siria e Stati Uniti". "Sono convinto che, forti di un rapporto qualità/prezzo estremamente competitivo, potremo continuare a crescere anche in futuro", precisa l'imprenditore.
a.b.
stats