Cannara riconfermato presidente dell’Aimpes

Riconfermata la carica di presidente dell’Aimpes, l’Associazione italiana manifatturieri pelli e succedanei, a Giorgio Cannara: 58 anni, titolare dell’azienda Sander’s e, dallo scorso aprile, al vertice di E.L.G.A. (nuova federazione di respiro europeo fondata dai pellettieri italiani, francesi e spagnoli), Cannara resterà al timone dell’Aimpes per altri tre anni.
La rielezione è stata decretata dal 90% dei votanti. A Cannara, che è a capo anche del salone milanese Mipel (prossimo appuntamento dal 18 al 21 settembre), il compito di sostenere il settore in un momento interlocutorio: il 2003 si è infatti chiuso per la pelletteria made in Italy con un decremento del 5% in volume a livello di esportazioni, che però in valore sono rimaste sostanzialmente stabili (+0,5%). I consumi sono diminuiti dell’1,3% in quantità, con un prezzo medio in avanzamento del 2,7%.
Un altro impegno importante per Cannara è quello che lo vede, dal mese scorso, al timone dell’E.L.G.A., federazione europea recentemente costituita dalle associazioni di settore di tre Paesi-chiave per il leatherware: Italia, Spagna e Francia. Obiettivo primario dell’E.L.G.A. è dare voce alle imprese del comparto presso le istituzioni comunitarie, soprattutto per quanto riguarda la difesa dalla concorrenza sleale e dalla contraffazione, oltre che dall’uso illecito del marchio di origine. Uno dei cardini dell’attività dell’E.L.G.A. è, inoltre, la promozione della pelletteria europea nel mondo, tramite azioni di comunicazione e promozione.
a.b.
stats