Ceo in uscita da Lanvin?

Paul Deneve avrebbe lasciato il timone di Lanvin, storica griffe francese in accelerazione che sta per separarsi da un altro manager, Frederick Lukoff, attuale business development director, a fine febbraio ufficialmente alla guida di Stella McCartney. La causa? Si parla di "punti di vista divergenti nella direzione della società".
La notizia proviene da wwd.com che cita un portavoce della maison a Parigi. Deneve è entrato in Lanvin nel 2006 come deputy general manager, dopo avere lasciato Nina Ricci e vanta un passato in Courrèges, come pure in Apple ed Exxon. La casa di moda da lui guidata è andata in profitto, per la prima volta in 10 anni, nel 2007 e dovrebbe chiudere in utile anche il 2008, grazie a ricavi totali stimati in crescita a 200 milioni di dollari (148,9 milioni il fatturato 2007 escluse le licenze, dagli 83,4 milioni del 2005).
Nei mesi scorsi, lo ricordiamo, si è vociferato anche di un passaggio di quote della maison, classe 1889, attualmente in mano al miliardario taiwanese Shaw-Lan Wang, che ha acquisito Lanvin da L'Oréal nel 2003 (vedi fashionmagazine.it del 10 settembre).
e.f.
stats