Chic e ricercata, la nuova donna We Are Replay scommette sul tuxedo

Di scena oggi a Milano la donna We Are Replay secondo Gigi Vezzola. Il nuovo direttore creativo di Fashion Box ha dato un tocco di sartorialità contemporanea a una linea affidata di recente al Gruppo Zappieri per la distribuzione in Italia.
Pezzo forte della collezione, che mixa echi couture, lavorazioni sartoriali e spunti dell’universo denim in una riuscita contaminazione di generi, il tuxedo. “Un esercizio di creatività fortemente ancorato alla realtà in un momento in cui la concretezza, anche quella dei prezzi, è quanto mai importante - racconta a fashionmagazine.it Vezzola -. I nostri jeans, interamente made in Italy, vanno in vendita al consumatore a un prezzo che oscilla tra i 220 e i 300 euro”. Affidata al Gruppo Zappieri per la distribuzione in Italia, We Are Replay punta a posizionarsi presso un network di circa 120 clienti selezionati di livello medio alto e a migliorare il posizionamento nei top direzionali e franchising del brand.
“Oggi la collezione rappresenta circa il 10% del fatturato di Fashion Box, che nel 2008 ha raggiunto i 307 milioni di euro rispetto ai circa 322 del 2007 – sottolinea Gaetano Sallorenzo, amministratore delegato dell’azienda veneta -. Il calo è stato registrato nell’ultimo quadrimestre del 2008, quando tutti i mercati si sono fermati. Ora, per quello che ci riguarda, si tratta di puntare alla razionalizzazione su tutti i fronti, compreso il prodotto, con collezioni più mirate e suddivise per pacchetti di consegna”.
Fra le scommesse del nuovo anno l’e-commerce, pronta al debutto, un pacchetto di prodotti ecosostenibili che sarà presentato il prossimo settembre, e il nuovo retail concept, che dovrebbe esordire in autunno con il restyling dello spazio di Milano.
c.me.
stats