Christian Lacroix in amministrazione controllata

Ieri il Tribunal de Commerce di Parigi ha posto la maison Christian Lacroix in amministrazione controllata, ordinando un periodo di osservazione di sei mesi e nominando un amministratore giudiziario. Presenti all’udienza, che si è svolta a porte chiuse, i proprietari Simon e Léon Falic. Ancora da decidere le sorti della sfilata d’alta moda di luglio.
La fashion house, di proprietà del gruppo americano Falic dal 2005, aveva presentato la scorsa settimana una dichiarazione d’insolvenza al tribunale parigino (vedi fashionmagazine.it del 28 maggio 2009). Come riporta la stampa internazionale, la Christian Lacroix, che dà lavoro a 125 persone ed è considerata uno dei fiori all’occhiello della moda d’Oltralpe, deve ancora prendere una decisione riguardo al prossimo appuntamento in passerella, la sfilata haute couture per l’autunno-inverno 2009/2010.
d.p.
stats