Cinque grandi marchi accusano uno store di Pechino di vendere falsi

Propone ottimi affari ai turisti stranieri, presso i quali è popolare: si tratta del grande magazzino “Il mercato della seta” di Pechino, nota mecca della contraffazione. È recente a tal proposito il ricorso alla magistratura cinese di cinque marchi di lusso.
Come scrive il quotidiano Beijing Times, nel ricorso presentato da un avvocato cinese, Vuitton, Prada, Gucci, Burberry e Chanel chiedono ai proprietari dello store un’ingente somma di risarcimento.
c.me.
stats