Cinque manifestazioni di interesse per il Gruppo Burani. Anche Albisetti si fa avanti

Sarebbero cinque le manifestazioni di interesse nei confronti del Mariella Burani Fashion Group (nalla foto, una proposta dell'archivio storico della griffe, indossata dalla modella Lilia Zalunina e immortalata da Sergio Valente), in amministrazione straordinaria dal marzo 2010. Secondo la carta stampata, quattro sarebbero pervenute dall'Italia e una dall'estero. Nella lista anche Ittierre, in passato a sua volta in amministrazione controllata e rilevata da Albisetti all'inizio dello scorso anno.
Nell'elenco comparirebbero pure l'azienda del menswear di Napoli Sartoria Partenopea nonché le milanesi R Consulting e Media Parfums. L'interessato estero sarebbe la Pyrrho Investment di Hong Kong.
Mentre i media locali parlano di un'assemblea dei dipendenti di Mariella Burani, organizzata dai sindacati per domani a Cavriago, i commissari straordinari Rossella Strippoli, Francesco Ruscigno e Giampiero Martini sono in attesa delle autorizzazioni per dare il via all'asta vera e propria (vedi fashionmagfazine.it del 16 febbraio), che riguarda il complesso aziendale reggiano come pure i cinque negozi a insegna Mariella Burani di Roma, Pescara, Genova, Parma e Mantova.
e.f.
stats