Claiborne e Rodriguez: rottura imminente?

Liz Claiborne Inc e Narciso Rodriguez, in contrasto sulle strategie per incrementare il business di nicchia del designer, starebbero trattando per una cessione della partecipazione nel brand. Sarebbero diverse le opzioni in valutazione e niente sarebbe stato finora definito.
La possibile rottura dell’accordo è stata riportata da Fortune Magazine questo weekend. In base al contratto stipulato nel maggio 2007 - secondo il quale il gruppo americano acquisiva il 50% delle quote del brand a stelle e strisce - Rodriguez ha il diritto di comprare le azioni, ma alcune fonti - come citato da Wwd - sostengono che lo stilista, di cui sono ormai note le difficoltà finanziarie, sta avendo problemi nel trovare un investitore che subentri.
Secondo diverse voci la società, in rosso anche nel secondo trimestre, non si aspettava una crescita economica per almeno 5 anni già con l’arrivo di Liz Claiborne. Pare che Rodriguez e la sua storica business partner Kathy Kalesti, non condividano la visione, le strategie commerciali e la mancanza di piani di crescita di Claiborne e che William L. McComb, ceo dell’azienda, abbia deciso di uscire dalla società piuttosto che continuare a discutere sull’argomento.
Un legame dalla vita molto breve, dunque, anche se rumors sostengono che il primo anno di partnership sia stato ampiamente speso nel divorzio dal precedente proprietario, Aeffe Spa, che decise nel 1997 di produrre la linea Narciso Rodriguez aiutando così il designer a fondare il proprio marchio. La situazione finanziaria del brand - che perdeva denaro già prima dell’accordo Claiborne-Rodriguez - non è cambiata.
Ora si prospetta un futuro incerto per il marchio reso celebre dall’abito da sposa indossato da Carolyn Bessette-Kennedy, che ha ricevuto riconoscimenti dalla fashion community e che vanta celebrità di culto tra le sue fans come Sarah Jessica Parker, Rachel Weisz, Claire Danes, Jessica Alba e Jessica Seinfeld.
e.b.
stats