Club des Sports debutta a Riva del Garda con il primo monomarca

Club des Sports, marchio di piumini che fa capo alla società bresciana Display, è pronto per divenire insegna di negozi monomarca. È fissata per il mese di giugno l’apertura del primo store a Riva del Garda, cui seguiranno gli opening di Milano e Forte dei Marmi. L’etichetta punta a evolvere anche con le licenze e con accordi di distribuzione nel Far East.
Lanciata per la prima volta a Pitti Uomo nel giugno del 2008, Club des Sports nasce come collezione giovane di piumini pratici e leggerissimi abbinati a caschi negli stessi colori. Nelle stagioni l’offerta si è ampliata fino ad abbracciare anche polo, tute, T-shirt, smanicati e altri capi di abbigliamento. Parallelamente è cresciuta la diffusione della label, venduta oggi in 600 boutique nel mondo e presente con spazi dedicati presso department store quali La Rinascente Duomo a Milano, Loden Frey a Monaco di Baviera, Tsum di Mosca. Ora i tempi sono maturi per una strategia retail che parte con l’inaugurazione di Riva del Garda, in giugno, in viale Dante Alighieri e che proseguirà con l’approdo a Milano in zona Brera nella seconda metà dell’anno e, entro il 2011, a Forte dei Marmi.
A livello internazionale sono recenti la sigla di un contratto di distribuzione per Hong Kong e la Cina, che porterà all’ingresso in department store di rilievo, e l’ingresso in Norvegia tramite un nuovo contratto di distribuzione. Intanto sono in corso trattative per la licenza di produzione di una linea di occhiali da sole mentre per quanto riguarda le sneaker, che esordiranno al prossimo Pitti Uomo, l’azienda ha curato direttamente produzione e distribuzione.
Insieme all’etichetta di sportswear ricercato Historic Research, Club des Sports fa capo alla Display, azienda di Bassano Bresciano capitanata da Alberto Conti - un giro di affari di 8 milioni di euro, di cui il 30% rappresentati dall’export - che prevede di chiudere il 2010 con una crescita a doppia cifra.
c.me.
stats