Cnmi sempre più internazionale: vola in Cina e porta gli italiani emergenti a Berlino

La Camera Nazionale della Moda Italiana diventa sempre più internazionale. Ieri il presidente Mario Boselli è volato a Dalian, nel Nord-est della Cina, per incontrare il vice sindaco Cao Aihua, responsabile dell'area fashion, e porre le basi di una collaborazione nel settore. Prosegue, inoltre, l'impegno di Cnmi a favore dei designer italiani emergenti, che sfileranno il 7 luglio nell'ambito della Mercedes-Benz Fashion Week di Berlino.
La trasferta nella Repubblica Popolare ha gettato le basi per una collaborazione articolata in tre punti: il business, con la prospettiva di joint venture tra aziende nostrane e cinesi; la formazione, e, non ultimi, gli eventi moda congiunti tra la settimana della moda milanese e quella di Dalian. Il progetto operativo verrà presentato nei dettagli da Boselli al Consiglio Direttivo della Camera, che si terrà il prossimo 11 luglio.
Intanto Cnmi continua a promuovere all'estero i talenti italiani: grazie alla partnership con Mercedes-Benz e l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese del nostro Paese, i giovani brand Cristiano Burani, Francesca Liberatore e Leitmotiv presenteranno una capsule di 20 outfit sulle passerelle berlinesi. Una sfilata collettiva, che permetterà ai nuovi designer di farsi conoscere da una platea internazionale.
m.d.a
stats