Coach accusa Lvmh di pressioni in Giappone

Coach, colosso statunitense del settore accessori, ha interpellato la Japanese Fair Trade Commission (Jftc), in quanto ritiene che il gruppo francese Lvmh sia artefice di una concorrenza sleale in Giappone.
Secondo Coach, Lvmh avrebbe fatto pressione sui business partner comuni nel Paese del Sol Levante, minacciando di non procedere con progetti di avvio di store o altre iniziative se avessero permesso a Coach di inaugurare in-store shop nei loro spazi.
Negli ultimi anni, uno dei mercati forti per l'azienda statunitense è stato proprio quello nipponico, dove attualmente è presente con sei negozi e il progetto di aprirne un settimo a Nagoya questa primavera. Le vendite della compagnia, nel secondo trimestre chiuso il primo gennaio scorso, si sono portate avanti del 40% e nella seconda metò dovrebbero aumentare del 27% a cambi costanti. Ora la Jftc ha avviato un'indagine e le sue decisioni saranno rese note nel prossimo futuro.
uh
stats