Cognis: il giro d’affari a nove mesi supera i 2 miliardi di euro

Cognis, gruppo tedesco attivo nell’ambito dei prodotti chimici per il tessile, l’industria alimentare e la cura della persona, continua a realizzare risultati in progresso in termini di fatturato. Un’accelerazione sorprendente, come fa rilevare il management, se si tiene conto del dell’indebolimento del dollaro e dell’aumento dei prezzi delle materie prime.
Le vendite a nove mesi del gruppo tedesco - attivo anche nel settore della cosmesi e dei detergenti - hanno raggiunto i 2,2 miliardi di euro, in rialzo del 2,3%. Il margine operativo lordo si è attestato, invece, a 237 milioni di euro, in calo del 3,3% rispetto all’analogo periodo del 2003 (in progresso del 14,7% se si escludono l’effetto delle valute, delle acquisizioni e dei disinvestimenti del periodo).
Il gruppo, di proprietà dei fondi di private equity Permira, GS Capital Partners e Schröder Ventures Life Sciences, è comunque ottimista sui risultati annuali e stima un’ulteriore crescita in termini sia di turnover, sia di profitti.
e.f.
stats