Columbia Sportswear: crescita a doppia cifra per le vendite 2003

Il gruppo americano dell’abbigliamento active outdoor Columbia Sportswear Company ha archiviato l’esercizio con ricavi a 952 milioni di dollari, in rialzo del 16,6% rispetto al 2002. Performance importanti anche a livello di utile netto, salito del 17,2% a 120 milioni di euro. Nelle stime dei vertici, le due voci di bilancio dovrebbero recuperare anche nell’anno in corso.
In forte rialzo le vendite in Europa, dove Columbia Sportswear ha messo a segno un +41%, sostenuto dalla rivalutazione dell’euro (+18,5% valutando a cambi costanti), mentre in Canada e negli Stati Uniti il progresso è stato rispettivamente del 23 e 7%. La voce “altre vendite internazionali” ha messo a segno addirittura un +48,4% (+43,5% a cambi costanti). Consistente l’avanzamento soprattutto per i settori footwear (+35%) e sportswear (+27%).
A commento dei risultati Tim Boyle, presidente e ceo della società quotata al Nasdaq, ha annunciato le stime per il primo trimestre 2004: si profila una crescita del 19-21% dei ricavi e del 14-16% degli utili rispetto allo stesso periodo del 2003. Per l’intero anno è possibile un ulteriore incremento del turnover, probabilmente ancora a cifra doppia, e dei profitti (nell’ordine del 10%) rispetto all’esercizio appena chiuso.
e.f.
stats