ComOn: Como si accende di moda, design e arte

Dopo l’edizione pilota dello scorso anno, crescono le ambizioni di ComOn, primo sistema di creativity sharing (ossia condivisione di sensibilità creative) su scala europea: un progetto, supportato da Confindustria Como, che avrà il suo culmine ne "La settimana della Creatività", attesa nella città lariana dal 12 al 18 ottobre.
L’obiettivo è coinvolgere i più promettenti giovani creativi europei, attivando con loro rapporti di collaborazione basati sul supporto concreto delle loro ambizioni e sul contatto con la realtà produttiva del distretto comasco.
I temi di questa edizione saranno il riciclo e l’ecosostenibilità. I territori nei quali l’iniziativa, tra le cui menti ispiratrici c’è Li Edelkoort (trend forecaster di fama mondiale), si articolerà: ComOn_Textile, ComOn_Design e ComOnArte.
In particolare, per i selezionati nell’ambito di ComOn_Textile sono previsti stage in azienda, visite guidate ai principali centri di eccellenza del territorio lariano, conferenze e laboratori di carattere formativo.
ComOn_Design, patrocinato da Adi (Associazione Design Industriale) e coordinato da Taissa Buescu, giornalista e curatrice di mostre, si propone invece di sensibilizzare gli studenti del Politecnico di Milano, della Naba e dello Ied su riciclo ed ecosostenibilità. Saranno selezionati 24 giovani per realizzare prototipi di design con materiali di scarto provenienti dalle industrie di design del distretto (Poliform, Gallotti&Radice, Lema, Baxter e altre). I partecipanti opereranno all’interno delle aziende e i loro lavori troveranno spazio in una mostra.
Infine, ComOn_Arte, sezione seguita da Roberto Borghi, curatore di mostre e giornalista, sarà riservato a giovani curatori d’arte contemporanea, che dovranno cimentarsi in un progetto espositivo.
e.a.
stats