Con l'acquisizione di Wild Country, Salewa potenzia l'offerta

Il gruppo Salewa aggiunge una nuova freccia al proprio arco. Con l'acquisizione del brand inglese Wild Country arricchisce la propria offerta di realtà legata agli sport alpini, potenziando la collezione di attrezzatura dedicata all'arrampicata sportiva e all'alpinismo. Un passo importante per un gruppo che ha chiuso il 2011 a 174 milioni di euro di fatturato, in progress del 6% e con la previsione di archiviare il 2012 a +3%.
Fondata nel 1977 a Tideswall, dove ha ancora la sede principale, Wild Country è il frutto dell'intuizione da parte di alcuni climber, che hanno unito la passione per l'arrampicata con lo sviluppo di soluzioni tecniche per l'attrezzatura di sicurezza. Oggi la linea include proposte ideali per tutte le declinazioni di questa disciplina.
Il matrimonio tra Salewa e Wild Country ribadisce la centralità della sicurezza in montagna: "Con questa operazione abbiamo unito due aziende che parlano la stessa lingua - dichiara Heiner Oberrauch, presidente del gruppo Salewa Oberalp -. Abbiamo realizzato il sogno di accogliere nella nostra famiglia un vero protagonista nell'arrampicata mondiale". L'intesa consentirà inoltre all'azienda altoatesina, cui fanno capo le etichette Salewa, Dynafit, Silvretta e Pomoca, di sviluppare la propria rete distributiva nel Regno Unito.
c.me.
stats