Concorso Modam: vince Pierluigi Nicolin

È il milanese Pierluigi Nicolin l'architetto vincitore del concorso internazionale di progettazione del Modam, il museo e scuola di moda che sorgerà nell'area Garibaldi-Repubblica. Lo ha annunciato oggi all'Urban Centre di Milano l'assessore allo sviluppo del territorio del Comune Gianni Verga.
Il progetto di Nicolin è stato scelto da una giuria presieduta dal professor Franco Purini, tra dieci finalisti selezionati nel mese di dicembre su 163 candidature giunte da studi di architettura internazionali. "Il progetto - ha spiegato Purini - è risultato vincitore per la semplicità della sua impostazione architettonica, la perentorietà iconica, la chiara relazione tra le due principali funzioni, la qualità dinamica e interattiva dello spazio urbano a cui dà vita".
Il Modam-Museo e Scuola della Moda sorgerà in mezzo ai giardini di Porta Nuova-Parco Biblioteca degli Alberi, al centro del quartiere Garibaldi-Repubblica che, dopo anni di degrado, oggi è in fase di riqualificazione. Costituisce il quarto elemento di un complesso di cui fanno parte la Città della Moda (il cui master plan è firmato dall'architetto Cesar Pelli), il polo istituzionale con la sede di Regione Lombardia (di Henry Cobb e Paolo Caputo) e il nuovo palazzo del Comune (che sarà realizzato in project financing) e, infine, il parco Biblioteca degli Alberi (di Petra Blaisse).
Obiettivo della struttura è essere un nuovo punto di riferimento della città, un sorta di laboratorio contemporaneo di produzione, insegnamento e diffusione di arte, design e cultura. Tre i nuclei principali: un forum per gli spazi collettivi e extra-museali, un'area espositiva e una per la ricerca e la produzione artistica.
m.g.
stats