Continuano i piani di espansione di Jimmy Choo

Il marchio inglese di calzature di lusso Jimmy Choo continua il piano di espansione internazionale cominciato alcuni mesi fa. Come annuncia Robert Bensoussan, ceo della compagnia con sede a Londra, conferma il lancio in agosto delle borse "Tutila Bag" e annuncia il debutto di una collezione di scarpe sportswear.
Quest’ultima, indipendente rispetto alla prima linea anche sul fronte distributivo, sarà commercializzata a partire dalla primavera-estate 2004 e si avvarrà di un’immagine casual-chic.
Il piano retail punta a portare il numero dei negozi Jimmy Choo a tredici entro fine anno (erano quattro all’inizio del 2003, di cui uno a Londra e tre negli States) e a 25/30 prima della fine del 2005.
Il prossimo agosto sarà inaugurato un secondo store a New York, al 716 di Madison Avenue, ma l’appuntamento più importante, per lo meno per la clientela italiana, è quello di settembre con una boutique a Milano. Parallelamente, lo stilista è in cerca di una location a Parigi.
In Germania, città "papabili" potrebbero essere Francoforte e Monaco, ma per ora questo mercato non è al centro degli interessi della griffe.
Da quando Equinox Luxury Holdings ha acquisito il 50% della compagnia nel novembre 2001, le vendite e i ricavi sono saliti del 40%, secondo quanto rivela Bensoussan.
ed
stats