Conto alla rovescia per Intersélection

Fra due mesi parte il salone francese della moda per la grande distribuzione, in programma a Paris-Nord Villepinte dal 13 al 16 maggio con 380 espositori contro i 350 di un anno fa. Una quarantina i partecipanti italiani.
La fiera presenta una panoramica di abbigliamento e accessori a 360 gradi, con alcuni settori in crescita: per esempio il menswear che, rispetto a maggio 2001, cresce del 20% e raggiunge quota 42 aziende partecipanti. "Si tratta di un ambito con forti margini di incremento - commenta Leïla Khatar, responsabile commerciale e marketing di Intersélection -. Infatti, mentre il formale e lo sportswear sono giunti a un alto grado di maturazione, sono possibili interessanti sviluppi nella nicchia fashion".
Anche il womenswear guadagna posizioni a questa manifestazione, che porta in scena le "ultimissime" sull’inverno 2003-2004, ma anche una preview sulla primavera-estate 2004, protagonista di una serie di sfilate. Infatti le proposte per la donna salgono del 19,5% con 195 espositori. Ma l’exploit più significativo spetta agli accessori con un +29%, pari a 53 presenze.
Vera spina dorsale di Intersélection è l’Avenue de la Mode, arteria centrale a cura dello studio Peclers Paris che porta dall’ingresso allo spazio riservato ai défilé, costellata di punti di informazione sui lifestyle del futuro e sulle evoluzioni delle diverse categorie merceologiche.
a.b.
stats