Corneliani sigla joint-venture in Cina

L’azienda mantovana specializzata nel settore moda maschile ha costituito con la Shanghai Aolai Trade Limited Company la società Shanghai Art Life Superior Garment Co. Ltd.. La joint-venture porterà alla costruzione entro la primavera 2003 di uno stabilimento nella Repubblica Popolare con 350 dipendenti.
La produzione della Shanghai Art Life Superior Garment Co. Ltd., indirizzata prevalentemente al mercato cinese e orientale, si assesterà per il primo anno su 100 mila capispalla e altrettante paia di pantaloni: cifre che dovrebbero incrementarsi su base triennale, di pari passo con il numero dei dipendenti. Corneliani fornirà l’apporto stilistico, il know-how e le direttive tecnologiche, mentre le scelte relative all’utilizzo dei materiali e alla definizione di altri dettagli saranno decise insieme dai due partner della joint-venture. Come informano i portavoce della Corneliani, la Shanghai Aolai, la cui attività si concentra sul menswear, conta in Cina una serie di impianti e una rete di negozi nelle città più importanti, con l’obiettivo di puntare sempre più al target medio-alto.
a.b.
stats