Cosmoprof: +4,9% i visitatori della 43esima edizione

Nonostante i disagi ai trasporti, causa vulcano islandese, il 43esimo Cosmoprof Worldwide Bologna chiude raggiungendo i 146.331 visitatori: il 4,9% in più rispetto all'edizione precedente, con le presenze italiane che sono salite del 6,3% a 112.927 (pari al 77% del totale). Gli stranieri sono rimasti invece pressoché invariati a quota 33.400.
L'edizione 2010, dal 16 al 19 aprile nel capoluogo emiliano con l'obiettivo principale di “stupire, informare e soddisfare i sensi”, ha contato 2.254 espositori (+0,26%), con il 59% del totale rappresentato da aziende straniere. In aumento del 10% la superficie espositiva, che ha raggiunto i 185mila metri quadrati (vedi fashionmagazine.it del 16 aprile).
“I dati registrati - ha commentato Aureliana De Sanctis, a.d. della società organizzatrice SoGeCos - hanno un'enorme valenza, considerato che pensiamo di aver perso il 18% sulle presenze, a causa della situazione di calamità naturale in Islanda".
Calamità, che tra l'altro si è tradotta in 1.700 appuntamenti in calerndario cancellati, oltre a centinaia di rientri anticipati da parte degli espositori.
e.f.
stats