Cosmoprof chiude e premia i profumi dell’anno

Si è chiusa ieri a Bologna la trentacinquesima edizione di Cosmoprof, la più importante manifestazione fieristica nel settore della bellezza, di cui è promotore Unipro. Molte le novità presentate nel campo del maquillage, dei trattamenti viso-corpo, dei profumi, per la cura dei capelli, ma anche dei trattamenti termali, della talassoestetica e le più innovative tecniche per migliorare il proprio aspetto esteriore. Dai dati economici presentati al salone è emerso che lo stato di salute del settore, sia sul versante dell’offerta sia su quello della domanda, è buono: infatti i consumi sono cresciuti in termini reali (+1.8%), segnale che i potenziali inespressi ci sono ancora e che lentamente vengono colmati, sia come numero di persone che utilizzano prodotti cosmetici sia come frequenza d’uso e quindi d’acquisto.
Com’è ormai tradizione consolidata, l’Accademia del Profumo ha premiato, nella serata di domenica 10 marzo, le fragranze per lui e per lei scelte tra i lanci dell’anno appena trascorso. Tra i femminili i premi sono andati alla comunicazione di Emporio Armani White Lei, alla fragranza Coco Mademoiselle di Chanel e al packaging di Be Sparkling di Gai Mattiolo. Per la categoria dei maschili Bulgari Blu pour homme si è accaparrato tutti e tre i riconoscimenti.
c.mo.
stats