Costume National in concordato. Ennio Capasa guarda al futuro

Dopo il passaggio di Costume National sotto il controllo del fondo Sequedge, la griffe fondata dai fratelli Ennio e Carlo Capasa ha chiesto l’ammissione a concordato preventivo al tribunale fallimentare di Milano. Intanto il marchio Ennio Capasa è stato trasferito allo stesso stilista e già si parla di un possibile ritorno con l'autunno-inverno 2017/2018.

 

Ma in attesa del ritorno alla moda dei fratelli Capasa, quello che tiene banco oggi è la notizia della richiesta di ammissione al concordato preventivo da parte dell'’assemblea della società Costume National spa con sede in via Fusetti a Milano, dove storicamente ha sede la showroom del marchio.

 

Secondo quanto riportato dalla stampa finanziaria la medesima delibera è stata assunta anche dall’assemblea della controllante EC Spa: una realtà a sua volta passata sotto il pieno controllo di Sequedge e a cui fa capo, oltre alla Costume National spa, anche la CN Distribution, la società che finora gestiva produzione e commercializzazione del brand.

 

Sempre secondo quanto si legge sui quotidiani, che citano le carte depositate, la direzione del concordato appare chiaramente liquidatoria, anche se ovviamente questo non preclude eventuali progetti di ripartenza e di rilancio, sin qui non rivelati.

 

Di fatto il piano di Sequedge sembra quello di trasferire il mondo Costume National in Giappone e in Cina, dove attualmente si trovano gli unici negozi attivi del marchio, visto che gli store di Milano, Roma e New York sono stati chiusi, come anticipato da fashionmagazine.it, all'inizio di maggio.

 

L'ipotesi di un futuro tutto orientale per Costume National sembra trovare conferma anche nella decisione di non sfilare più a Milano e di cercare un nuovo direttore creativo giapponese.

 

 

Chi invece starebbe già lavorando a un possibile ritorno è Ennio Capasa: l’assemblea della EC Spa, contestualmente alla richiesta di ammissione a concordato preventivo, ha deliberato il trasferimento del marchio Ennio Capasa allo stesso stilista, a fronte della cessione a Sequedge delle sue azioni EC Spa.

 

Dall'uscita dal marchio, da loro fondato 30 anni fa, i fratelli Capasa non hanno nascosto le intenzioni di tornare presto all'opera e a chi li interrogava sulle prossime mosse rispondevano: «Non staremo con le mani in mano». E c'è chi già parla del lancio del brand Ennio Capasa dall’autunno-inverno 2017-2018.

 

stats