Costume National: un nuovo flagship a Tokyo

Ieri, a Tokyo, ha aperto i battenti il Costume National Aoyama Complex di 1.200 metri quadri. Questo building, come spiega Ennio Capasa, supera il concetto di store, offrendo alla clientela la possibilità di vivere il lifestyle del brand, che festeggia il suo 25esimo anniversario.
L’edificio si sviluppa su tre livelli e presenta al pianterreno (di 400 metri quadri) tre spazi distinti: la boutique vera e propria di 100 metri quadri, l’art gallery e una zona lounge. Gli altri due piani sono invece adibiti a uffici e vip room.
Il concept dello shop, dominato dal bianco, ideato da Ennio Capasa, punta sull’alternarsi di segni grafici e linee nette per enfatizzare l’essenzialità degli ambienti. Mensole irregolari in vetro extra-light e rail sospesi dall’alto o a parete, in acciaio cromato specchio, disegnano forme geometriche ispirate a circuiti elettronici.
Lo store, grazie ad ampie vetrate, beneficia di molta luce naturale, che gioca un ruolo fondamentale nel caratterizzare l’allestimento ed esaltare i prodotti esposti. A disposizione dei clienti anche un Royal customer service.
La gallery (Lab), dedicata all’arte contemporanea, nasce invece per ospitare opere di architettura, design e video art. La mostra inaugurale è stata curata da Ryuji Nakamura, giovane architetto di punta giapponese, che ha ripercorso i 25 anni di Costume National attraverso i look indossati dalle più influenti celebrity internazionali. Questo opening è frutto della partnership con il Gruppo Sequedge, che ha già portato all’apertura di altri tre monomarca della label in Asia.
e.c.
stats