Cpd: al via da dopodomani a Düsseldorf

Numerose novità caratterizzano l'imminente appuntamento con Cpd Düsseldorf, la grande fiera dell'abbigliamento e degli accessori in programma nella città renana dal 5 al 7 febbraio. 1.670 gli espositori da 52 Paesi (tra cui, per la prima volta, il Brasile con sei nomi), oltre il 10% in più rispetto allo scorso anno. 240 le new entry.
In totale, l'area espositiva complessiva della Fiera e delle Fashion House è pari a 160 mila metri quadri. Tra le nuove sezioni spiccano in particolare "Style & signatures" (con un focus sulle avanguardie internazionali della moda), "New discovery" (marchi emergenti, anche di Paesi poco conosciuti dal punto di vista del fashion, come Libano e Polonia), "Mayfair" (regno dei brand giovani) e "Savile Row" (un close up sul menswear, con un'area sul gruppo italiano Classico Italia).
Non manca inoltre, all'interno della Fashion Gallery dedicata ai marchi del lusso - uno fra tutti, Max Mara -, uno sguardo approfondito sugli accessori, che comprende le anticipazioni sulla vetrina della calzatura Gds, prevista il prossimo marzo.
Uno degli eventi clou di questa edizione è l'esposizione fotografica di Vivienne Westwood presso l'Nrw Forum, che viene inaugurata dalla stilista in persona. In programma, inoltre, un ricco carnet di sfilate, compresa la passerella-spettacolo "Catwalk with ball" che, in collaborazione con il centro culturale Dfb, rende omaggio all'anno dei Mondiali di Calcio in Germania.
Alla stampa tedesca è invece destinato il premio Deutscher ModeMedienPreis, offerto dall'associazione GermanFashion Verband.
Tutte le informazioni sulla manifestazione sono disponibili nel sito www.igedo.com. Ma un altro importante vademecum su Cpd e sulle presentazioni nelle numerosissime showroom cittadine è il catalogo "The Power of D", messo a punto dagli organizzatori di Igedo insieme a Klar-Text.
a.b.
stats