Cpd: le novità della prossima edizione presentate oggi a Milano

Presentate oggi a Milano le novità della prossima edizione di Cpd, il grande salone dell'abbigliamento e degli accessori di Düsseldorf in programma dal 5 al 7 febbraio prossimi. Una manifestazione "storica", che ora punta a un'immagine più fresca e attuale. Una preview anche su Cpm-Collection Première Moscow in Russia.
La strategia dell’ente organizzatore Igedo Company, il cui managing director (nonché direttore generale di Cpd) Margit Jandali ha incontrato oggi gli esponenti della stampa, punta a conciliare i grandi numeri con l'innovazione. "I brand in scena a Düsseldorf sono oltre 3 mila, proposti da circa 1.500 espositori - ha ricordato Jandali - e il numero di visitatori, in tutto 44 mila all'ultima edizione estiva, sale in realtà a 60 mila se si considera il traffico nelle varie showroom della città durante la kermesse".
Abbandonata l'idea, lanciata alcuni mesi fa, di abbinare a Cpd due eventi di preview in gennaio e agli inizi di luglio, si punta invece a uno svecchiamento di una formula che, comunque, non va radicalmente cambiata.
Occhi puntati, dunque, su una serie di nuove scommesse, primo fra tutti il padiglione Style & Signature: uno spazio dedicato a collezioni anticonformiste, con nomi come 7 for all Mankind, Juicy Couture, True Religion e altri. Interessante anche New Discovery, un viaggio alla scoperta delle linee provenienti dai vari Paesi del mondo. Non mancano, poi, close up sui nomi dell’avanguardia all’interno della Fashion Gallery, sul menswear con diversi nuovi ingressi e rientri direttamente dalla fiera B-in-Berlin nella capitale, uno special event su Vivienne Westwood e un concorso per gli emergenti sul tema della World Cup 2006 di calcio. A luglio (dal 23 al 25) Body Look, rassegna dell’intimo nata a Lipsia e recentemente acquisita da Igedo, si trasferirà a Düsseldorf, creando una sinergia con Cpd.
Jandali si è inoltre soffermata su un'altra scommessa targata Igedo Company: Cpm-Collection Première Moscow, che la managing director di Igedo ha definito "la fiera di moda internazionale più significativa della grande Russia". In occasione della prossima sessione, dal 28 febbraio al 3 marzo al Krasnaya Presnya Expocentr di Mosca, la superficie espositiva aumenterà fino a superare i 7.600 metri quadri lordi, con un afflusso previsto di 15 mila buyer contro i 14 mila del settembre 2005. In scena tutte le sfaccettature della moda, comprese la lingerie, la young fashion e, non ultimo, il childrenswear nel nuovo settore Cpm Kids, in un mercato affamato di marchi di importazione, soprattutto nelle piccole taglie. Si presenteranno in quest'area diversi nomi italiani, vedi Monnalisa, Pappa & Ciccia e Il Gufo. In generale, a Cpm partecipano numerosi brand dal nostro Paese, anche grazie al contributo di E.M.I.-Ente Moda Italia, coadiuvato dall'Ice.
a.b.
stats