Cpd: oltre mille collezioni alla fiera di Düsseldorf

Proseguire nell’operazione di rilancio iniziata lo scorso luglio: è questa la parola d’ordine di Cpd, il salone dedicato all’abbigliamento femminile e agli accessori di stanza all’Exhibition Centre di Düsseldorf dal 7 al 9 febbraio. Protagoniste saranno 1.010 collezioni per l’autunno-inverno 2010/2011. Raddoppiata la superficie di Italian Suite.
Rientra nella strategia di dotare la rassegna di maggiore appeal e di una identità più d’impatto il potenziamento di tutte le sezioni presenti in fiera, come quelle riservate al womenswear deluxe, alla maternità e alle plus size, cui vanno aggiunte aree come Concept 11, Gallery e Decorate. Senza dimenticare Italian Suite, lo spazio creato in collaborazione con Ente Moda Italia, che alla seconda edizione registra un raddoppio nelle adesioni, grazie alla presenza di 44 collezioni italiane di moda donna, calzature e accessori.
”Cpd sorprenderà i visitatori per i cambiamenti introdotti – ha dichiarato Philipp Kronen, managing director di Igedo, l’ente organizzatore -. Abbiamo iniziato l’anno scorso a ricostruire l’identità della kermesse e siamo contenti di proseguire in questa direzione, nonostante la congiuntura difficile”. “La risposta del mercato è stata positiva – ha aggiunto – e noi potremo vantare una struttura ottimizzata che si affinerà ulteriormente nell’edizione di luglio. Anche i visitatori che avevano perso le ultime presentazioni non vorranno mancare all’appuntamento per vedere i cambiamenti da vicino”.
Al prossimo Cpd non mancheranno eventi, sfilate (22 in totale) e il concorso dedicato ai giovani talenti “Design am Rhein”, organizzato da Igedo in tandem con Amd Akademie Mode & Design Düsseldorf.
a.t.
stats