Cpd: svolta sulla moda donna a Düsseldorf

Düsseldorf riparte dalla donna. L’ente fieristico Igedo Company ha fatto sapere di volersi concentrare sullo sviluppo di Cpd e della sua offerta focalizzata sull’abbigliamento e gli accessori femminili, a partire dalla prossima edizione estiva, in programma dal 26 al 28 luglio.
Si tratta di una trasformazione mirata a riconquistare il ruolo della città nel panorama della moda internazionale.
L’abbigliamento maschile (che fino a oggi dava forma alla parte Hmd delle Igedo Fashion Fair) verrà quindi spostato dai padiglioni della fiera di Düsseldorf alle varie showroom presenti in città, confermando la sua posizione di segmento di appoggio.
Per quanto riguarda invece Global Fashion, la manifestazione sul sourcing per il settore, sono ancora attualmente al vaglio sia la data, sia il luogo di svolgimento. Mentre parallelamente a Cpd andrà in scena nel quartiere espositivo di Düsseldorf Bodylook, l’evento dedicato a intimo e dintorni, anch’esso al centro di un processo di rinnovamento (vedi fashionmagazine.it del 31 marzo).
Quanto a Cpd, le energie degli organizzatori sono mirate a garantire ai visitatori una panoramica più ricca, completa ed esaustiva sul womenswear. “Vogliamo essere un valido partner per la ricerca, offrendo ai retailer collezioni fresche e stimolanti”, fa sapere Mirjam Dietz, direttore esecutivo moda di Igedo Company.
“La fiera di luglio è la pietra miliare di un nuovo progetto, volto a una progressiva e instancabile evoluzione, da conquistare stagione dopo stagione”, chiarisce Philipp Kronen, amministratore delegato della società.
e.a.
stats